Erbe aromatiche in giardino: le piante aromatiche sono l’ultima moda

aromatiche e fioriLe piante aromatiche un tempo relegate solo nell’orto ultimamente vengono messe in bella vista come erbe aromatiche da giardino nei giardini più alla moda creati da famosi architetti.

E’ una tendenza che dall’Inghilterra si  è diffusa in altri paesi e anche in Italia ha incontrato numerosi favori.

Questo per parecchi motivi che vado a riassumere qui.

Innanzitutto parecchie piante aromatiche sono piante a bassa manutenzione.

Non occorre pulirle spesso, concimarle, fare attenzione a togliere i fiori sfioriti.

La maggior parte delle piante aromatiche sono piante rustiche che anche con poche cure se la cavano bene e sono ugualmente belle.

Inoltre, particolare non trascurabile, le piante aromatiche e quindi anche le erbe aromatiche in giardino non hanno bisogno di un apporto idrico elevato.

Vale a dire che molte di loro, quasi  tutte, hanno bisogno di tanto sole e poca acqua.

Nel nostro paese, dove  in molte regioni l’acqua scarseggia ma il sole non manca, mettere erbe aromatiche in giardino significa risparmiare su una  risorsa così preziosa com’è l’acqua e questo non è un vantaggio di poco conto.

Inoltre hanno un intenso e gradevole profumo.

Appena sfiorate molte di loro emanano una fragranza così piacevole che rimane a lungo nella memoria.

Altre, come per esempio il basilico o la citronella sono ottimi repellenti  contro zanzare e altri molesti insetti.

Questo è un altro ottimo motivo per piantare le erbe aromatiche in giardino.

Non si pensi poi che non siano piante ornamentali oppure siano bruttarelle e quindi vadano nascoste in un angolo  del giardino.

Vi sono  delle varietà di piante aromatiche che sono davvero belle e non hanno nulla da invidiare alle piante ornamentali propriamente dette.

 

Alcuni esempi di erbe aromatiche in giardino

Prendiamo  per esempio la lavanda nelle sue numerose varietà.

Se hai un giardino assolato non privarti di questa aromatica che ha tutto per piacere.

Famosi architetti fra le molte erbe aromatiche in giardino hanno scelto per bordare i viali proprio la lavanda.

Profumata, rustica e di facile coltivazione è spettacolare     quando fiorita borda un viale che però non deve essere troppo stretto.

La bellezza dei suoi fiori, che vanno dal viola pallido al blu intenso sino ad arrivare al bianco a seconda delle varietà, e il loro intenso profumo ne fanno una delle più amate piante aromatiche.

bordo con lavandaSu tre cose non transige: sole, terreno ben drenato e scarse annaffiature.

Soddisfatte queste condizioni anno dopo anno prospererà riempiendosi di fiori che profumeranno per gran parte dell’estate.

Se poi nel corso del tempo dovesse diventare troppo legnosa e quindi spoglia alla base niente paura.

Basta potarla in primavera prima della ripresa vegetativa  togliendo i rami vecchi più legnosi.

Le sue spighe fiorali ben seccate possono essere messe in piccoli sacchetti di tela perché diano un grato profumo alla biancheria allontanando le tarme e altri insetti .

Così si faceva un tempo fare ma nessuno vieta di riprendere questa tradizione gentile e…profumata.

 

Hai un giardino vicino al mare battuto dal vento e a volte   raggiunto anche dal salmastro?

Magari è un giardino situato nel Meridione dove gli inverni sono miti ma d’estate il sole picchia forte?

In queste condizioni estreme ci vogliono piante robuste e amanti del caldo.

Vengono in soccorso le piante aromatiche: in giardini  con queste caratteristiche non possono mancare le erbe aromatiche in giardino.

Per esempio una siepe di rosmarino sopporta il salmastro e regge  bene anche il vento.

Protegge le piante da fiore più delicate  come  garofanini e  gerani oppure  petunie e  rose che crescono e possono prosperare protette da questo cespuglio che può arrivare sino ad un’altezza di un metro e mezzo se coltivato in condizioni ottimali.

Vale a dire terreno ben drenato, sole, poca acqua e  clima ventilato.

Se trova queste condizioni il rosmarino diventa un cespuglio folto che fiorisce con fiorellini azzurri molto graziosi in primavera

Rustico e facile da coltivare col tempo tende a lignificarsi e a spogliarsi in basso.

Anche per lui come per la lavanda una potatura di svecchiamento, togliendo alcuni fra i rami più grossi e lignificati, gli permetterà di emettere nuovi teneri butti che lo faranno sembrare sempre giovane.

Non è detto che le erbe aromatiche in giardino siano solo folti cespugli piuttosto ingombranti.

Per bordare una piccola aiuoletta non c’è nulla di meglio che adoperare il timo una aromatica graziosa che rimane molto contenuta.

Il suo profumo intenso, la sua fioritura rosata che ammanta tutta la piccola piantina e che la fa assomigliare ad un cuscino fiorito rende il timo fra le erbe aromatiche in giardino una delle più ornamentali.

Come molte piante aromatiche vuole terreno ben drenato, sole e poca acqua.

Attenzione alle erbacce perche specie se è giovane possono soffocare la piccola pianta.

Mettiamo che tu abbia un giardino piuttosto ombroso, umido e voglia lo stesso seguire la moda del momento vale a dire piantare le erbe aromatiche in giardino.

Certo non ti indirizzerai verso la lavanda o il rosmarino che crescerebbero stentati e diventerebbero ben presto preda di funghi e altre malattie.

Puoi invece piantare una delle poche piante aromatiche che prospera in semiombra e gradisce il terreno piuttosto umido.

Intendo parlare della menta con tutte le sue innumerevoli varietà di difficile individuazione anche perché non si fanno scrupoli nell’ibridarsi fra di loro J

E’ stato scritto che vi sono più mente in Terra che pesci nel Mar Rosso quindi non avrai che l’imbarazzo della scelta fra i suoi vari tipi ciascuno dei quali è composto da molte varietà.

I suoi gruppi principali sono: la mentuccia europea detta anche puleggio  con un forte e intenso  profumo, di circa 50 cm di altezza, la menta spicata il cui profumo ha una tipica nota fresca e pungente e un gusto piuttosto forte e piccante.

Abbiamo poi la mentuccia romana( Calamintha nepeta) che viene associata alla menta perché le sue caratteristiche sono molto simili ma appartiene  ad un altro genere quello delle Calamintha.

Può essere coltivata ma si trova e si diffonde con facilità negli incolti e lungo le strade dove emana il suo intenso profumo penetrante e gradevole.

E’ detta anche “erba da funghi” perché nell’Alto Lazio e in Toscana viene associata a numerose ricette che hanno come base i funghi.

La menta è una pianta rustica che sopporta il gelo che fa sparire la parte aerea che però si ripresenta con vigorose cacciate ai primi tepori primaverili.

Una delle più note e coltivate è la menta peperita che si propaga con stoloni e che se trova un terreno e un luogo ottimale per la sua crescita può diventare infestante.

La sua fioritura che compare a luglio con appariscenti infiorescenze rosso rosate molto profumate e il profumo intenso che emana da tutta la pianta la collocano, fra le erbe aromatiche in giardino che prosperano in condizioni di umidità, nel posto d’onore.

Tutte le mente gradiscono posizioni luminose ma  non il pieno sole e terreno umido e fertile.

Solo la mentuccia romana preferisce terreni ben drenati e una posizione più soleggiata.

Se vuoi approfondire la menta puoi guardare questo post dove ho trattato specificatamente questa aromatica dal profumo fresco e gradevole

 http://www.lepiantearomatiche.it/coltivare-aromatiche/coltivazione-menta/

 

salvia variegataUn’ altra pianta che si inserisce a pieno titolo fra le erbe aromatiche  in giardino  e che voglio indicarti è la salvia.

Beninteso non  voglio parlare  delle salvie prettamente ornamentali la più comune e abusata delle quali è  la nota “salvia splendens”.

Neppure parlerò della salvia divinorum del tutto simile alla comune salvia che serve per insaporire i nostri piatti.

Questo particolare tipo di salvia invece è in realtà una pianta psicoattiva vale a dire contiene una delle sostanze allucinogene più potenti che si conoscano.

Qui voglio spendere due parole per le varietà della nota salvia officinalis o salvia comune quella che tutti conoscono che è così gradevole fritta e così indicata per insaporire gli arrosti.

Un bel cespuglione molto curato di salvia comune con le sue belle foglie di un colore grigio e le sue alte spighe fiorali di un color lilla pallido spicca  meravigliosamente contro uno sfondo scuro.

Per esempio è molto decorativa contro un muro di color giallo arancio oppure contro una siepe di color rosso scuro.

Ne ho visto un grande esemplare accostato a una siepe di Berberis thumbergii di un rosso mattone scurissimo.

Il contrasto fra le foglie grigio argenteo della salvia e  le foglie dal colore rosso scuro del Berberis mi ha lasciata senza fiato non riuscivo a staccare gli occhi.

Eppure la salvia in questione era una comunissima pianta di salvia di quella che non manca in ogni orto anche il più modesto.

A volte la semplicità ricercata dona i risultati più gradevoli.

Fra le erbe aromatiche in giardino se il giardino non è proprio piccolo non farti mancare almeno un esemplare di salvia comune di una varietà un pochino differente dalla solita.

Per esempio ne esistono diverse varietà con le foglie variegate.

Io stessa ne ho una che fa la sua bella figura in una aiuoletta dove ci sono gerani e altri fiori.

La puoi vedere qui in questo video dove parlo non solo di lei ma di tante altre aromatiche

 http://www.ortopertutti.it/blog/orto/aromatiche/aromatiche-svelati-segreti/

 

Voglio farti notare un’altra aromatica che puoi ammirare nel video e che può diventare molto ornamentale nella sua varietà riccia cioè con le foglioline variamente arricciate.

Si tratta del prezzemolo riccio che comunemente viene venduto a poco prezzo in piccoli vasetti.

Si può fare una graziosa  bordura con questa pianta aromatica che non solo sprigiona un gradevole profumo ma è anche tanto utile per insaporire più di un piatto.

Se vuoi mettere erbe aromatiche in giardino e vuoi una bassa e insolita bordura ricordati di questo particolare tipo di prezzemolo che farà un figurone.

Te lo dico perché l’ho già visto nel giardino di una mia conoscente una vera “patita” di erbe aromatiche che ha bordato in questo insolito modo una piccola aiuola dove un insieme di prezzemolo riccio e roselline nane faceva un figurone.

Il prezzemolo non aveva solo uno scopo ornamentale ma serviva con il suo profumo a tenere lontani gli afidi così golosi di rose.

Un’altra mia conoscente di origini greche ha invece creato con un’altra aromatica comune ma di una varietà molto insolita dei veri “cuscini viventi” profumatissimi.

basilico grecoIn due grandi orci di terracotta ha piantato del basilico greco detto “basilico a palla” e li ha sistemati vicino a una  panchina dove si diletta a trascorrere i pomeriggi liberi e a volte le sere.

Questo particolare tipo di basilico profumatissimo con foglioline molto piccole e minute prende una naturale forma sferica, “a palla” appunto.

La bellezza degli orci e la forma insolita del basilico rendevano il tutto molto ornamentale.

Non solo  ma il basilico emana un profumo che è un potente repellente contro le zanzare.

Nelle sere estive, mi raccontava la fortunata proprietaria, bastava accarezzare delicatamente le sfere vegetali perché sprigionassero tutto il loro aroma facendo fuggire gli indesiderati insetti.

La bellezza insolita e altamente ornamentale di quelle piante aromatiche mi hanno colpito  e mi sono ripromessa di ripetere presso di me una tale bellezza.

 

Conclusione

Come avrai potuto notare è possibile piantare numerose erbe aromatiche in giardino e rivaleggiare con le più belle composizioni create con piante più specificatamente ornamentali.

E’ importante per la buona riuscita della loro coltivazione rispettare le loro esigenze.

Infatti alcune, e sono la maggior parte, vogliono sole, terreno ben drenato e poca acqua mentre altre gradiscono  maggiormente una buona luminosità ma non il sole diretto, terreno fertile e non troppo secco.

Del primo gruppo fanno parte lavanda, timo, rosmarino,   salvia e basilico mentre nel secondo gruppo  troviamo menta e prezzemolo.

Quindi vi sono piante aromatiche che vanno bene per tutte le posizioni e i terreni.

Scegli le più idonee per la collocazione e il terreno dove vuoi piantarle e vedrai che le soddisfazioni non mancheranno.

Piantare erbe aromatiche in giardino è senza dubbio una scelta vincente che ultimamente sta diventando sempre più di moda.

  • Erbe aromatiche in giardino: le piante aromatiche sono lultima moda

    In questo blog troverai tante utili informazioni per approfondire la conoscenza delle piante aromatiche e delle erbe officinali.

    Per ringraziarti dell’interesse dimostrato voglio farti dono di questo libro virtuale

    “Come raccogliere e conservare le erbe aromatiche”

    Scoprirai:

    Erbe aromatiche in giardino: le piante aromatiche sono lultima moda Segreti che solo pochi esperti conoscono su come raccogliere e conservare al meglio le erbe aromatiche;








     

     

     
    Erbe aromatiche in giardino: le piante aromatiche sono lultima moda

    Erbe aromatiche in giardino: le piante aromatiche sono lultima moda Ti stupirai  di come è facile conservare le erbe aromatiche se si sa come fare, lo troverai spiegato in modo semplice step by step;
    Erbe aromatiche in giardino: le piante aromatiche sono lultima moda Un importante capitolo di questo e-book l’ho intitolato “I magnifici 7″. Si tratta di 7 ricette per la conservazione di erbe aromatiche che vengono tramandate da generazioni nella mia famiglia e che svelo solo qui;
    Erbe aromatiche in giardino: le piante aromatiche sono lultima moda Un’ultima imperdibile “chicca” riguarda lo zafferano questa spezia millenaria che va così di moda adesso.
    E’ una ricetta rara che pochi conoscono, un segreto quasi perduto che per molto tempo è stato gelosamente custodito.

Spero di averti convinto a piantare le piante aromatiche nel tuo giardino non solo per la loro bellezza ma anche per la loro utilità

 A questo punto non mi resta che inviarti

Un dolce affettuoso saluto da

 

 

 

Una risposta a “Erbe aromatiche in giardino: le piante aromatiche sono l’ultima moda”

  1. Luca Fantuzzi scrive:

    Dalle verdure, verso le aromatiche . . . e oltre . . :)

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>